Prodotto
Produttore

Heres srl

vicolo E. Mattei, 10
QUINTO DI TREVISO
31055 (TV) - Italia

Tel. 0422 880099
www.heresitalia.com
info@heres-srl.com
    
   

docum. tec.
Linea
Malta strutturale con calce aerea, pozzolane naturali e aggregati silicei.
Cod. prodotto
RC-07
Descrizione sintetica
Malta premiscelata ad alta resistenza HERES RC-07 a base di calce pozzolanica naturale ed inerti silicei, adatta per il consolidamento strutturale di paramenti murari.
Voce di capitolato
Malta premiscelata ad alta resistenza HERES RC-07 a base di calce pozzolanica naturale ed inerti silicei, adatta per il consolidamento strutturale di paramenti murari.
Esecuzione di malta ad elevate resistenze meccaniche HERES RC-07, a base di calce pozzolanica naturale ed inerti silicei, per il consolidamento strutturale mediante l’applicazione di una o più mani di rasature ed intonaci a basso spessore, compatibili con i materiali contenuti nelle murature antiche e caratterizzati dall’assenza di solfati, cloruri, nitrati, potassio e sodio, e completi di reti in fibra di vetro o carbonio apprettato unidirezionali, bidirezionali o quadriassiali in singolo o doppio strato. 
Il prodotto deve avere le seguenti caratteristiche tecniche e applicative peculiari > densità della malta fresca: 1,40 g/cm³; coefficiente di diffusione del vapore: µ < 20; coefficiente di assorbimento capillare: cat. W1; adesione al supporto: > 0,6 N/mm²; resa: ca. 12 kg/m² per cm di spessore; resistenza a compressione: > 15 N/mm²; reazione al fuoco: A1; temperatura di applicazione: da +5°C a +35°C; peso specifico a secco: ca. 1000 kg/m; spessore minimo malta: 10 mm; resistenza a rottura rete di carbonio: > 4500 N/mm²; modulo elastico rete di carbonio: 240 GPa; allungamento rete di carbonio: > 1,5%; resistenza a rottura reti in vetro: 3000 N/mm²; modulo elastico reti in vetro: 74 GPa; allungamento rete in vetro: > 3%; bassa conduttività elettrica; versatilità applicativa per spessori a partire da 5 mm; basso assorbimento capillare indispensabile affinché l’acqua non entri nella muratura dall’esterno; buona permeabilità al vapor acqueo per consentire la traspirabilità della muratura; buona adesione alla muratura e adatto alla rasatura di pannelli murari e volte con l’ausilio di adeguato rinforzo con reti di carbonio, vetro e tessuto in acciaio; non rilascia sali solubili e non forma efflorescenze.
Le lavorazioni dovranno rispettare scrupolosamente quanto contenuto nel progetto esecutivo, in conformità alle disposizioni tecniche del Direttore dei Lavori o della Committenza, nel pieno rispetto di quanto stabilito contrattualmente nel capitolato speciale d’appalto.
Sono esclusi dal prezzo il ripristino di eventuali strati di intonaci inconsistenti e friabili con malte idonee, l’eventuale applicazione di rinzaffo, la messa a nudo della superficie d’applicazione dei rinforzi, l’adeguata pulizia con idonei e approvati sistemi, mentre sono compresi nell’importo finale la fornitura dei materiali con il relativo trasporto degli stessi a piè d’opera, l’esecuzione a regola d’arte, il controllo preventivo della solidità e stabilità del supporto, la rimozione di sali, grassi, muffe o licheni, la rimozione con spazzola morbida di depositi superficiali di varia natura come pulviscolo o sporco, la bagnatura preventiva della superficie da intonacare, la fornitura e posa di eventuale rete singola o doppia di rinforzo in fibra di vetro AR o carbonio anche in corrispondenza di angoli e spigoli di singole aperture, l’applicazione della malta manualmente a mezzo di cazzuola e frattazzo metallico, la regolarizzazione finale della superficie intonacata mediante l’utilizzo di frattazzo di spugna, la protezione di tutti gli elementi presenti che non sono da trattare con la relativa rimozione al termine delle lavorazioni, i ponteggi interni ed esterni fino ad un’altezza di 3,5 m, i campioni richiesti dalla Direzione Lavori prima della fase esecutiva, l’installazione (in condizioni di calore, irraggiamento o vento) di protezione provvisoria della malta stesa con un foglio di polietilene al fine di evitare una rapida ed eccessiva evaporazione dell’acqua di impasto contenendo il ritiro plastico, il rispetto della marcatura CE per i prodotti da costruzione prevista dalla Direttiva 89/106/CEE recepita dal DPR 21.04.93, n. 246, la pulizia finale con l'asportazione dei detriti e polvere, il trasporto delle macerie al piano di carico con lo sgombero e trasporto alle pubbliche discariche, i corrispettivi per diritti di discarica, nonché ogni altra prestazione accessoria occorrente per eseguire l’opera a regola d’arte.
RICHIEDI PREZZO/INFO TECNICHE PER QUESTO PRODOTTO
il capitolato F.G. | Copyright © 2020. All rights reserved PIVA 02772330219
Privacy Policy Informazioni utili