Prodotto
Produttore

PLANTEX by I.P.A.G. srl

via del Progresso, 41
NOVENTA VICENTINA
36025 (VI) - Italia

Tel. 0444 760095
www.ipag.it
info@ipag.it
    
   
Linea
Struttura tridimensionale di stabilizzazione.
Cod. prodotto
PLANTEX« GROUNDGRID«
Descrizione sintetica
Struttura tridimensionale di stabilizzazione in polipropilene DUPONT mod. PLANTEX« GROUNDGRID« costituita da strisce di geotessile tessuto non tessuto termosaldate in un sistema alveolare.
Voce di capitolato
Struttura tridimensionale di stabilizzazione in polipropilene DUPONT mod. PLANTEX® GROUNDGRID ® costituita da strisce di geotessile tessuto non tessuto termosaldate in un sistema alveolare.
Fornitura e posa in opera di geocelle PLANTEX® GROUNDGRID ® (struttura tridimensionale a nido d'ape), idraulicamente collegate, per la protezione contro l'erosione superficiale di scarpate e rilevati, per la realizzazione di aree drenanti e per la stabilizzazione di terreni ghiaiosi, aree di parcheggio (con passaggio saltuario anche di traffico pesante), costituita da struttura in geotessile tessuto non tessuto in polipropilene 100% stabilizzata all’azione dei raggi ultravioletti ad elevata resistenza meccanica e notevole inerzia chimica al fine di prevenire il cedimento della superficie e la formazione di solchi e avvallamenti (il materiale di riempimento e la porosità del prodotto permettono la penetrazione dell’acqua sia in verticale che in orizzontale).
Il prodotto deve avere le seguenti caratteristiche tecniche peculiari > dimensioni celle: 55x50 mm; altre dimensioni: 55x100 mm, 110x50 mm, 110x100 mm; superficie griglia: 1,25 x 8 m (10 m²). Celle 55x50/100 mm > massa per unità di area: 190 g/m² (EN ISO 9864); spessore (2kN/m²): 0,54 mm (EN ISO 9863-1); resistenza a trazione: 13 kN/m (EN ISO 10319); allungamento: 55% (EN ISO 10319); dimensioni dei pori: 80 µm (EN ISO 12956); permeabilità all’acqua: 35 mm/s (EN ISO 11058). Celle 110x50/100 mm > massa per unità di area: 290 g/m² (EN ISO 9864); spessore (2kN/m²): 0,75 mm (EN ISO 9863-1); resistenza a trazione: 21 kN/m (EN ISO 10319); allungamento: 55% (EN ISO 10319); dimensioni dei pori: 70 µm (EN ISO 12956); permeabilità all’acqua: 15 mm/s (EN ISO 11058); campi d’impiego: vialetti di ingresso e patii, sentieri, percorsi boschivi e ippici, piste ciclabili, parcheggi residenziali e vie d’accesso, percorsi e aree golfistiche, sponde di stagni e laghetti, prevenzione erosione su scarpate con angolo d’inclinazione < 20°, muri di contenimento < 2 m.
Le lavorazioni devono rispettare scrupolosamente quanto contenuto nel progetto esecutivo, in conformità alle disposizioni tecniche del Direttore dei Lavori o della Committenza, ed in quanto stabilito contrattualmente nel capitolato speciale d’appalto. 
Sono esclusi dal prezzo il substrato adeguato per supportare il traffico automobilistico, l’eventuale telo geotessile aggiuntivo nel caso di substrato morbido con un aggregato per rinforzare il sottostrato, la stabilizzazione ed il rinforzo dell’area con l’utilizzo di macchina con pala meccanica, la fornitura ed il riempimento completo delle celle con ghiaia frantumata angolare, l’aggiunta di un’eccedenza di aggregato di 2 o 3 cm sulla griglia precedentemente riempita, mentre sono compresi nel prezzo la fornitura di tutti i materiali con trasporto degli stessi a piè d'opera, la verifica preventiva che il substrato abbia un’adeguata capacità di supporto del carico, il fissaggio permanente delle griglie con dei perni inseriti a terra nel caso di lavorazioni su lievi pendii, il controllo che la griglia sia sempre a contatto con il suolo durante la fase di parziale riempimento, l’eventuale rimozione di tutte le pietre larghe e di tutte le irregolarità del terreno, la compattazione dell’area circostante mediante l’utilizzo di macchina con pala meccanica, la stesura delle griglie una accanto all’altra con il fissaggio delle estremità tramite l’utilizzo di appositi perni, il riempimento delle estremità delle griglie con l’inserimento di aggregato adeguato per tenerle fisse in posizione, la verifica da parte della D.LL. che gli interventi di montaggio siano eseguiti esclusivamente da personale specializzato ed autorizzato, i campioni richiesti dalla direzione lavori prima della fase esecutiva, la pulizia dell’area oggetto dell’intervento con l'asportazione di eventuali detriti, le eventuali opere provvisionali, il trasporto delle macerie al piano di carico con lo sgombero e trasporto alle pubbliche discariche, i corrispettivi per diritti di discarica, nonché ogni altra prestazione accessoria occorrente per eseguire l’opera a regola d’arte.
RICHIEDI PREZZO/INFO TECNICHE PER QUESTO PRODOTTO
il capitolato F.G. | Copyright © 2021. All rights reserved PIVA 02772330219
Privacy Policy Informazioni utili