Acconsento il trattamento dei miei dati personali secondo la vostra Privacy Policy

SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER

Riwega srl

via Isola di Sopra, 28
EGNA
39044 (BZ) - Italia
Tel. 0471 827500
www.riwega.com
info@riwega.com

Cod. prodotto  SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER

Prezzo unitario  88,44 / mq

Linea
Isolamento termico “a cappotto" in lana di roccia.

Descrizione sintetica
Isolamento termico a cappotto 3therm mod. SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER con pannelli in lana di roccia dello spessore da 60 a 200 mm, completo di collanti, rasanti, finiture e accessori.

Voce di Capitolato

Isolamento termico “a cappotto” 3therm mod. SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER con pannelli in lana di roccia dello spessore da 60 a 200 mm, completo di collanti, rasanti, finiture e accessori.
Esecuzione di sistema di isolamento naturale termo-acustico “a cappotto” SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER, in lana di roccia bio-solubile mono densità, rispondente ai requisiti CAM di cui al DM Ministero dell’Ambiente 11.10.2017, certificato CE secondo UNI EN 13171, certificato EUCEB in conformità alla direttiva europea 97/69CE (nota Q- D.M. 01.09.1998), adatto per facciate opache esterne sia in muratura che in legno, costituito da pannelli isolanti rigidi in lana di roccia PowerRock W90 altamente traspirante, incombustibile classe A1, dello spessore da 60 a 200 mm, con conduttività termica 0,036 W/mK, applicati a giunti verticali sfalsati tramite incollaggio alla parete con collante minerale fibrorinforzato UNICOAT P99 a base di calce NHL, fissaggio meccanico con tasselli universali 3therm TSD con chiodo in acciaio galvanizzato e protezione speciale in plastica resistente anticondensa, rasatura armata dello spessore complessivo di 5-8 mm con collante/rasante fibrato UNICOAT P99 eseguita a due fasi con annegamento di rete di armatura in fibra di vetro VETRIXTEX 2 da 160 gr/m² con sormonto di almeno 10 cm, primer fissativo uniformante pigmentato 3therm PRIMER SILOSAN PIG a base di emulsione di resina silossanica, intonachino di finitura idrorepellente 3therm SILIKAOLIN SILOSAN a base di resine silossaniche in emulsione al 90%, impermeabile alla pioggia battente, traspirante, antistatico e autopulente, inattaccabile da smog e microorganismi.
Il prodotto deve rispettare le seguenti caratteristiche tecnico-prestazionali ed applicative peculiari:
> collante/rasante UNICOAT P99:
composizione: a base di cemento bianco, calce NHL, inerti selezionati, fibra corta;
conformità normativa europea: UNI EN 998-1;
massa volumica (malta indurita): ca. 1.300 kg/m³ (UNI EN 1015-10);
grana: 0,7 mm;
spessore massimo: 10 mm;
colore: bianco;
grado di trasmissione del vapore acqueo (permeabilità) µ: 11;
adesione: 1,5 N/mm², 2,5 N/mm² su calcestruzzo (UNI EN 1745);
conducibilità termica: 0,47 W/mK (UNI EN 1745).
> pannello in lana di roccia PowerRock W90
dimensioni pannello: 1200 x 600 mm;
spessori: 60-80-100-120-140-160-180-200 mm;
massa volumica: 90 kg/m³;
conducibilità termica di riferimento λD 0,036 W/mK (EN 13162-EN 12667);
classe di reazione al fuoco: A1 (EN 13501-1);
resistenza alla compressione con schiacciamento al 10% - CS(10): σ10 ≥15 kPa (EN 826);
resistenza a trazione perpendicolare alle facce (TR): σmt ≥ 5 kPa (EN 12430);
resistenza al carico puntuale - PL(5): Fp = 50N (EN 13162:2012-A1:2015);
resistenza alla diffusione del vapore acqueo: μ = 1 (EN 12086);
assorbimento d’acqua a breve termine (WS): ≤ 1,0 kg/m² (EN 1609);
assorbimento d’acqua a lungo termine - WL(P): ≤ 3,0 kg/m² (EN 12087);
> rete in fibra di vetro VETRIXTEX 2
peso: ca. 165 g/m²;
maglia: 4 x 5 mm;
certificazione: ETAG004 secondo MA39 Vienna: esegue test periodici in produzione
resistenza allo strappo: 1750 - 2000 N/50 mm;
allungamento: 1,27 - 2,27 %;
> intonachino silossanico SILIKAOLIN SILOSAN
composizione: resina siliconica idrodiluibile, dispersione acrilica, graniglia di marmo a granulometria controllata, cariche, additivi e pigmenti;
viscosità: tixotropica;
colore: tinte a richiesta (limitati alla produzione della linea silicati);
grana: 1/1,5/2/2,2 mm;
grado di trasmissione dell'acqua liquida (permeabilità) - UNI EN 1062-3: w = 0.070 kg/(m²h0.5) - Classe W3 (bassa permeabilità);
grado di trasmissione del vapore acqueo (permeabilità) - UNI EN ISO 7783-2: Sd = 0.3992 m, spessore = 2146 μm, μ = 186 - Classe V2 (media permeabilità);
determinazione dell’aderenza per trazione diretta - UNI EN 1542: fh = 0.4 MPa;
conducibilità termica - UNI EN 1745: λ10,dry = 0.83 W/m·K (P=50%), λ10,dry = 0.93 W/m·K (P=90%).
Le lavorazioni devono attenersi scrupolosamente al progetto esecutivo e alle disposizioni tecniche del Direttore dei Lavori o della Committenza, conformandosi nella loro realizzazione, a tutte le prescrizioni contenute contrattualmente nel capitolato d'appalto.
Sono esclusi dal prezzo
la rimozione di ogni tipo di rivestimento prima dell’incollaggio dei pannelli isolanti, la rimozione di vecchie pitture che si sfogliano tramite scrostatura o lavaggio con idropulitrice accertandosi che sul cemento armato non rimangano tracce di disarmante, la regolarizzazione della superficie (nel caso di differenze di planarità superiori ad 1 cm ogni 2 m in tutte le direttrici) con intonaco di consistenza e resistenza adeguate a sopportare i pannelli in lana di roccia
mentre s'intendono compresi 
la fornitura ed il trasporto dei materiali a pie d'opera, gli sfridi, l'esecuzione a regola d'arte, il sopralluogo preventivo per la valutazione delle condizioni dell'area da rivestire, la pulizia della superficie da isolare, il controllo che il supporto di posa sia perfettamente coeso, aderente, solido, stabile, liscio, stagionato, asciutto, privo di contaminanti, sali dannosi, bitume, olio, crepe e/o malformazioni, libero da detriti ed asperità che ne compromettano la perfetta aderenza con lo stesso, la garanzia che il supporto sia compatibile chimicamente con le lastre in lana di roccia, la verifica della corretta messa a piombo preventiva delle pareti da isolare, il controllo della planarità mediante l’utilizzo di apposita staggia con eventuali correzioni effettuate tramite levigatura con frattazzo abrasivo, l’installazione del profilo base di partenza/chiusura con larghezza adeguata allo spessore dell’isolamento scelto posato orizzontalmente e fissato al supporto con idonei tasselli e viti in acciaio inox con interasse massimo di 30 cm (sono inclusi anche i relativi distanziatori che permettono di compensare eventuali pareti fuori piombo), la creazione di eventuale apposito scasso nel caso di presenza di guaina protettiva al fine di garantire la stabilità e la planarità del successivo rivestimento, l’incollaggio dello zoccolo di partenza in lastra stampata goffrata e detensionata in EPS 100% a celle chiuse con resistenza a compressione minima pari a 150 kPa, l’impiego di appositi giunti di dilatazione di circa 2 mm tra le basi partenza installate, l’incollaggio dei pannelli in lana di roccia PowerRock W90 con specifico collante UNICOAT P99 steso lungo i bordi e la diagonale della lastra con un cordolo della larghezza di circa 3-5 cm e spessore pari a circa 2 cm, il controllo che la procedura avvenga con la posa dal basso verso l’alto e facendo attenzione a sfalsare i giunti verticali di almeno 25 cm senza lasciare dei vuoti tra pannello e supporto, la verifica della planarità del sistema durante la posa con l'ausilio di apposita staggia in metallo di almeno 2 m di lunghezza correggendola se necessario facendo pressione con una taloscia, il fissaggio meccanico dei pannelli (dopo 24 h dal termine della fase di incollaggio) con l’impiego di tasselli TSD ( a battere con chiodo in acciaio galvanizzato con protezione speciale anticondensa) nel numero stabilito dalla D.LL. in base ai carichi previsti e dovuti all’azione del vento (minimo 6 pz/m²), l’aggiunta di ulteriori tasselli di rinforzo secondo quanto prescritto dalla D.LL. in corrispondenza degli spigoli e nel caso di presenza di applicazioni a soffitto, il controllo che le teste dei tasselli non sporgano rispetto al pannello (eventuali cavità devono essere riempite applicando l’intonaco di regolarizzazione), la formazione di giunti di dilatazione mediante l’installazione di appositi profili di colore bianco VETRIXTEX EXPANSION con rete in fibra di vetro secondo quanto previsto dal progetto esecutivo e applicati direttamente sul pannello con collante con riempimento dello spazio rimasto vuoto all’interno del giunto con apposito mastice per uso esterno, l’installazione di profili angolari verticali alcali-resistenti e resistenti ai raggi UV tipo 3therm VETRIXTEX CORNER in PVC integrati con rete in fibra di vetro applicati a superficie piena con collante UNICOAT P99 in corrispondenza degli spigoli degli edifici e dei contorni delle aperture, i profili rigidi in PVC con gocciolatoio 3therm VETRIXTEX WATERCORNER ad alta resistenza agli alcali e ai raggi UV applicati con collante per il rinforzo degli spigoli orizzontali ove si voglia evitare il gocciolamento in facciata grazie alla pratica linguetta rompi goccia sovra-verniciabile, i profili di giunzione rigidi in PVC per serramenti 3therm VETRIXTEX DYNAMIC integrati con rete in fibra di vetro 165 g/m² termosaldata e completi di nastro autoadesivo in PE e guarnizione di tenuta in TPE con labbro di protezione adesivo per fissaggio del nylon protettivo del serramento in fase di posa (rimovibile a fine lavori) applicati sul  nodo serramento-parete a garanzia di totale tenuta aria-acqua tra isolante e telaio, il rinforzo degli angoli della zona circostante le aperture mediante l’inserimento di rete in fibra di vetro ad elevata grammatura (200 g/m²) VETRIXTEX FRECCIA ARMANTE resistente agli alcali e ai raggi UV posizionata perpendicolarmente agli angoli e incollata direttamente sui pannelli isolanti con collante UNICOAT P99, l’ulteriore rinforzo delle zone accessibili entro i 2 m di altezza dal suolo incorporando un ulteriore strato di rete in fibra di vetro VETRIXTEX 2, il controllo che gli strati di regolarizzazione e rinforzo mantengano uno spessore costante evitando aggiunte di malta per correzioni di difetti di planarità e squadratura, la stesura di un primo strato di rasante UNICOAT P99 (dopo l’asciugatura completa dello strato di collante) sull’intera superficie del pannello con spatola dentata e successivo affogamento completo della rete di armatura VETRIXTEX 2 (posizionata verso l’esterno a 2/3 dello spessore totale del rasante con sormonto di 10 cm tra le fasce), l’applicazione di una seconda mano fresco su fresco con spatola liscia in modo da creare un mono strato armato perfettamente planare, la rasatura di finitura procedendo alla stesura del materiale tramite spatola americana con eventuale effetto finale tipo civile con l’impiego di frattazzo di spugna, posa di fondo uniformante ancorante 3therm PRIMER SILOSAN PIG a pennello, rullo o a spruzzo proteggendo le parti non trattate con apposite protezioni, l’applicazione di intonachino di finitura 3therm SILIKAOLIN SILOSAN a base di resine silossaniche con apposita spatola in inox formando uno strato di rivestimento dallo spessore pari a quello dei granellini in esso contenuti, il successivo asporto di materiale in eccesso utilizzando la spatola di taglio, il ripasso dopo lieve appassitura con spatola in plastica effettuando movimenti rotatori per compattare e uniformare lo strato di finitura realizzando l’effetto ad intonaco pieno, la formazione di raccordi su superfici attigue, la lavorazione di eventuali aperture, nicchie, sporgenze, intradossi di porte e finestre, la presentazione dei campioni richiesti dalla Direzione Lavori prima della fase esecutiva, la verifica da parte della D.LL. che gli interventi di posa siano eseguiti esclusivamente da personale specializzato ed autorizzato, i ponteggi interni/esterni fino ad un'altezza di 3,50 mt, tutti gli oneri connessi con l’installazione e la gestione fino all’ultimazione lavori, tutte le prestazioni e somministrazioni occorrenti fino al collaudo finale, i materiali accessori e di consumo, la minuteria e gli sfridi senza che questi vengano compensati a parte, gli oneri per le preventive prove di qualità di tutti i materiali forniti, la consegna completa della documentazione tecnica del prodotto, le opere provvisionali, la pulizia dell’area oggetto dell’intervento con l'asportazione di detriti e materiale di risulta, il trasporto delle macerie al piano di carico con lo sgombero e trasporto alle pubbliche discariche, i corrispettivi per diritti di discarica, nonché ogni altra prestazione accessoria occorrente per eseguire l'opera a regola d'arte.

richiedi info tecniche
per questo prodotto
SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER
SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER
SILIKAOLIN TEC ROCKFIBER